Giovedì, 15 Novembre 2018

Rubavano rotaie, due arresti a Gela

GELA. Due giovani di Gela, Salvatore Marretta, di 23 anni, pregiudicato, e Francesco Caci, di 24 anni, incensurato, sono stati collocati agli arresti domiciliari dai carabinieri che li hanno intercettati mentre, con un autocarro, si allontanavano dalla stazione ferroviaria di contrada Priolo, dove avevano tagliato e trafugato decine di rotaie in ferro, del peso complessivo di tre tonnellate. Sono accusati di furto aggravato. La ferrovia Gela-Niscemi-Caltagirone-Catania è chiusa dall'8 maggio del 2011, quando in contrada Angeli l'arcata in muratura di un ponte crollò sulla provinciale 39 per Niscemi. Da allora, binari e stazioni ferroviarie sono stati presi
d'assalto dai ladri alla ricerca di ferro, rame e attrezzature varie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X