Sabato, 22 Settembre 2018

La Sicilia consuma ma non produce, allarme Cisl con Bonanni: "Regione a rischio default"

Sicilia, Politica

PALERMO. «C'è un rischio default in Sicilia perchè questa regione consuma e non produce. Per produrre si deve creare occupazione e per occupare le persone bisogna attrarre investimenti e per farlo occorre riorganizzare l'economia, che è disorganizzata». Lo ha detto il leader della Cisl Raffaele Bonanni a Palermo.  «Lanceremo un appello - ha aggiunto - a tutte le realtà che hanno buona volontà perchè si tratta di aggredire i nodi veri che inducono i giovani ad andare all'estero e che fanno disperare quanti avevano il lavoro e lo hanno perso».  Ai cronisti che chiedevano qual è la strada per rilanciare l'economia nell'isola Bonanni ha risposto: «occuparsi dei territori e della loro riorganizzazione, perchè posti di lavoro si avranno quando gli investitori italiani e stranieri sceglieranno la Sicilia».  «La classe dirigente siciliana - ha concluso - deve pensare solo a questo il governo centrale deve sostenere iniziative di questo tipo. Come sindacato stiamo lavorando in questo senso . Aiuteremo chiunque abbia voglia davvero di ricominciare».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X