Martedì, 18 Settembre 2018

Tolleranza zero negli stadi, Alfano: nuove norme prima del campionato

Sicilia, Cronaca

ROMA. Sto predisponendo un pacchetto di norme da portare in consiglio dei ministri prima dell'inizio del campionato di calcio'', la cui filosofia guida è ''tolleranza zero verso chi fa della violenza il credo del suo tifo. Dobbiamo seguire l'esempio adottato in Inghilterra''. Lo afferma il ministro dell'Interno Angelino Alfano, che in un'intervista al Mattino annuncia un giro di vite e 'assolve' questore e prefetto di Roma.    
''Giovedì prossimo riuniremo a Roma il Comitato nazionale per l'ordine pubblico e la sicurezza. Abbiamo invitato i vertici del Coni, della Figc e delle Leghe calcio. Pensiamo di avviare un lavoro di coordinamento con le società calcistiche. La violenza si isola e previene con la collaborazione di tutti'', dice Alfano, che pensa a ''un provvedimento di polizia ulteriore per chi è colpito dal Daspo: l'obbligo di firma nelle ore della partita per evitare i soggetti con il Daspo entrino furtivamente negli stadi o programmino azioni violente all'esterno''.    
Su Ciro Esposito, ''ammiro la famiglia del giovane per come ha gestito la triste vicenda. Le parole della mamma di Ciro sono state un insegnamento per tutto il Paese'', dichiara il ministro, che tuttavia spiega di avere un ''parere diverso'' sul j'accuse della famiglia in merito alle carenze nella gestione dell'ordine pubblico. ''Non credo che questore e prefetto di Roma siano responsabili per quello che è accaduto: era imponderabile che ci fosse una persona armata e disposta a sparare. Vennero impiegati 1486 uomini e oltre 900 steward. Una persona, in compagnia di pochi altri, si è spostata nella zona di Tor di Quinto, dove non erano previsti assembramenti, provocando un evento imprevedibile ed imprevisto''.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X