Lunedì, 12 Novembre 2018

Papa troppo stanco, a sorpresa salta la visita al Policlinico Gemelli

Il forfait dell'ultim'ora, quando già malati, personale medico, docenti, studenti e autorità lo aspettavano sul piazzale ha fatto già destare preoccupazione. Il Vaticano assicura: solo una "indisposizione", dovuta ai molti impegni e all'agenda "densa"
Sicilia, Cronaca

ROMA. Indisposizione a sorpresa per Papa Francesco, che ieri ha annullato all'ultimo minuto la visita al Policlinico romano Gemelli. Il suo forfait dell'ultim'ora, quando già malati, personale medico, docenti, studenti e autorità lo aspettavano sul piazzale antistante l'ingresso principiale, dove era anche già posizionata la "papamobile" che lo avrebbe condotto nel vicino piazzale degli Istituti biologici per celebrare la messa, ha fatto già destare preoccupazione per lo stato di salute di un Papa apparso negli ultimi tempi affaticato, in particolare dopo l'intensissimo viaggio in Terra Santa, e che già la settimana scorsa non aveva voluto percorrere a piedi la processione del corpus Domini da San Giovanni a Santa Maria Maggiore.
Dal Vaticano assicurano comunque che si tratta solo di una "indisposizione", dovuta ai molti impegni e all'agenda "densa" mentre dal suo staff trapela che Bergoglio sarebbe "molto stanco" e oggi in preda a un grave mal di testa.
Gli impegni del Papa in agenda per oggi e domani "sono confermati", ha fatto sapere in serata il portavoce vaticano padre Federico Lombardi. "Non vi sono motivi di preoccupazione per la salute del Papa", ha aggiunto. Nessun annullamento, quindi, per le udienze in calendario oggi, tra cui quella alla delegazione del Patriarcato di Costantinopoli, e per la messa in basilica per la festa dei santi Pietro e Paolo, con l'imposizione del pallio ai nuovi arcivescovi metropoliti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X