Lunedì, 19 Novembre 2018

Malessere passato, il Papa riprende le normali udienze

CITTÀ DEL VATICANO. Papa Francesco, dopo il malessere di ieri che l'ha indotto ad annullare la visita al Gemelli, stamani ha ripreso la normale attività. Alle 9.30 ha ricevuto in udienza il cardinale Marc Ouellet, prefetto della Congregazione per i vescovi. A seguire, il presidente del Madagascar, Hery Rajaonarim Ampianina. In programma poi le udienze alla delegazione del Patriarcato ecumenico di Costantinopoli (con un discorso) e al presidente del Pontificio Consiglio per gli operatori sanitari, mons. Zygmunt Zimowski.


Una certa stanchezza, dovuta ai tanti impegni, traspariva stamane sul volto comunque sempre sorridente di papa Francesco durante l'udienza al presidente del Madagascar, Rajaonarim Ampianina. Il colloquio privato tra i due nella Sala della Biblioteca è durato circa 10 minuti, alla presenza di un interprete dal francese. Il Papa, che aveva anche un pò di tosse e parlava a voce molto bassa, ha salutato quindi la numerosa delegazione, tra cui i cinque figli del presidente malgascio. Al momento dello scambio dei doni, il presidente ha regalato al Papa una piccola croce pettorale d'oro. Il Papa ha ricambiato con una formella di bronzo, con la veduta del progetto originale della basilica vaticana, e con una copia della sua esortazione apostolica «Evangelii gaudium».


«È un testo interessante anche per i preti protestanti», ha detto il Papa al presidente, che è appunto di fede protestante. Medaglie del pontificato e rosari sono stati quindi offerti al resto del seguito. Rajaonarim Ampianina, che è giunto a Roma perchè domani un arcivescovo metropolita del suo paese riceverà il pallio dalle mani del Papa, durante la messa nella basilica vaticana, è andato quindi a colloquio col cardinale segretario di Stato Pietro Parolin.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X