Giovedì, 15 Novembre 2018

Trattativa Stato-mafia, il pentito Malvagna: "Clan ordinò di votare Forza Italia"

Sicilia, Cronaca

PALERMO. Cosa nostra catanese, tra il 1993 e il 1994, diede indicazione ai suoi affiliati di votare Forza Italia. Lo ha rivelato, deponendo al processo sulla trattativa Stato-mafia, il collaboratore di giustizia catanese Filippo Malvagna. «Marcello D'Agata, uno dei consiglieri del boss Nitto Santapaola, - ha aggiunto - mi disse che bisognava votare per un nuovo partito che stava per nascere, il partito di Berlusconi, Forza Italia».    
All'allora uomo d'onore, D'Agata avrebbe detto anche di avere saputo che ci sarebbero state attenuazioni del carcere duro per i mafiosi e che sarebbe stata indebolita la legge sui pentiti. «D'Agata - ha spiegato Malvagna - sosteneva che Forza Italia sarebbe stata la nostra salvezza e che queste notizie gli venivano da amici di Riina di Palermo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X