Sabato, 17 Novembre 2018

Formazione, la Regione revoca finanziamenti ad altri 8 enti

Sicilia, Cronaca

PALERMO. La Regione revoca i finanziamenti a 8 enti per 13 progetti e recuperà così un milione e 991 euro.
I progetti in questione erano stati finanziati con il bando 18 del 2011 destinati a corsi sperimentali, che dovevano costituire una sorta di prosecuzione (alternativa a quella naturale) dei primi anni delle scuole superiori.
Fra gli enti che hanno subito la revoca, chi perde di più è l’Anfe di Catania: 519.432 euro. Il motivo della revoca è legato al mancato rispetto dei tempi entro cui attivare le lezioni.
L’Interefop, ente palermitano, perde i fondi per due progetti che valevano complessivamente 373.560 euro: anche in questo caso viene contestato il mancato rispetto dei tempi per avviare le lezioni. E per lo stesso motivo l’Ecap di Messina perde 166.920 euro.
Il centro San Pancrazio Onlus, con sede a Giardini Naxos, perde 149.300 euro. L’Endofap di Palermo dovrà restituire 204.036 euro e il Consorzio Eduform (anche questo di Palermo) 144.954 ma in tutti questi casi si tratta di rinunce da parte degli enti che non hanno risposto alle contestazioni dell’assessorato regionale alla Formazione.
L’Engim Sicilia, che ha sede a Cefalù, perde i fondi per due progetti che valevano complessivamente 311.427 euro. Infine, c’è anche una scuola fra i destinatari dei decreti di revoca firmati dalla dirigente dell’assessorato, Anna Rosa Corsello. Si tratta dell’Istituto professionale Ferrigno di Cstelvetrano che per non aver rispettato i temopi e le modalità di avvio delle lezioni perde i fondi per due progetti che valevano complessivamente 121.810 euro.


SULLA VICENDA E' ARRIVATA UNA PRECISAZIONE DA PARTE DELL'ECAP DI MESSINA: "Si evidenza che si tratta di una normale prassi che l’Amministrazione adotta correttamente per disimpegnare le somme non utilizzate. L’Ente Ecap Messina non ha ricevuto questi fondi. Si chiede, comunque, di precisare che si tratta di un progetto per il quale l’Ente ECAP Messina, a suo tempo, ha presentato formale rinuncia (come correttamente indicato nello stesso provvedimento del Dipartimento di Istruzione e Formazione Professionale). A seguito della rinuncia dell’ECAP è stato adottato il naturale provvedimento di disimpegno della somma stanziata. L’Ente ECAP non ha mai richiesto l’erogazione del finanziamento, rinunciandovi preventivamente. Si ribadisce, quindi, che non ha mai ricevuto nessun finanziamento per tale corso".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X