Sabato, 22 Settembre 2018

Salerno prende tempo, ma con Zamparini c’è già un accordo

Trattative ferme in attesa dell’arrivo del nuovo direttore sportivo. Tutto rimandato alla prossima settimana, dopo le comproprietà

PALERMO. Maurizio Zamparini aspetta. Con lui anche il popolo rosanero, impaziente di capire a chi sarà affidato il compito di costruire il nuovo Palermo in un anno delicato come quello del ritorno in Serie A. L'attesa riguarda la risposta che Nicola Salerno deve dare al Palermo se sposare o meno il progetto della società di viale del Fante. Ma la sensazione è che questo tirare per le lunghe l'ufficializzazione del "sì" sia quasi come concordato tra le due parti, che si incontreranno nuovamente oggi. All'orizzonte, questo venerdì, è fissata la scadenza per la risoluzione delle compartecipazioni. Proprio perché questa settimana le società saranno concentrate a risolvere le situazioni dei giocatori "divisi a metà", Salerno e Zamparini potrebbero prendersi ulteriore tempo per la decisione definitiva. Nel frattempo la questione compartecipazioni sarà trattata da Franco Ceravolo.

IL SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI OGGI DEL GIORNALE DI SICILIA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X