Venerdì, 21 Settembre 2018

Caltanissetta: fuori Volandri, Starace ai quarti

CALTANISSETTA. Saluta il challenger di Caltanissetta, 106.500 euro di montepremi, Filippo Volandri battuto in due set dal giovane croato Mate Delic con il punteggio di 6-0 7-6 (9) in un’ora e ventotto minuti di gioco. Senza storia la prima frazione con il ventunenne allievo di Cristian Brandi, numero 185 a dominare in lungo e largo, specialmente con il servizio e il dritto. Nel secondo set, la reazione del toscano, quarto favorito del seeding nisseno, che grazie al suo proverbiale rovescio conquista gran parte dei suoi punti, dando speranza di rimonta al numeroso pubblico presente sul centrale di Villa Amedeo. Nel tiebreak Volandri non sfrutta un set point sul 7-6 e alla quarta palla match Delic chiude i giochi. Ai quarti di finale il croato se la vedrà con il brasiliano Joao Sousa.

Con un duplice 6-4 il trentaduenne campano Potito Starace, 176 Atp, supera nel derby azzurro il lombardo Andrea Arnaboldi e approda ai quarti di finale del Cmc Città di Caltanissetta, in questa settimana il torneo su terra battuta più importante al mondo.
L’ex top 30, va subito 4-0, anche per via di una contrattura al collo accusata dal suo avversario, l’intervento del fisioterapista si rivela provvidenziale. Da quel momento in poi, Arnaboldi inizia il suo match, dando filo da torcere a Starace.
Il confronto si è rivelato molto divertente con continui colpi vincenti da parte dei protagonisti e pochi errori gratuiti. A fine match, l’allievo di Fabrizio Fanucci che ai quarti affronterà il cileno Lama commenta così la partita. “Sono molto soddisfatto della vittoria ottenuta questa sera. A Caltanissetta gioco sempre molto bene. Mi sono accorto del piccolo problema di Andrea solo sul 3-0. Ai quarti trovo un avversario contro il quale non mi sono mai confrontato. La settimana prossima giocherò il challenger di Milano”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X