Venerdì, 21 Settembre 2018

Autostrade, consegnati lavori per il tratto Rosolini-Modica

Lo comunica il presidente della Regione Rosario Crocetta. L'intervento prevede una spesa di 339 milioni di euro finanziati da Stato e Regione e dall'Unione Europea, che ha contribuito con una somma di 169 milioni di euro

RAGUSA.  Sono stati consegnati oggi dal Consorzio Autostrade Siciliane, i lavori per la Rosolini-Modica. «Un'opera attesa da anni e sbloccata dal mio governo, che determinerà un'occupazione di 500 lavoratori in tre anni» afferma in una nota il presidente della Regione Rosario Crocetta.    
«Mentre assistiamo alla politica del parlare, degli scontri politici, dei commissariamenti incostituzionali, del mancato rispetto del risultato delle elezioni - prosegue il Governatore - la Sicilia comincia a godere dei frutti del lavoro fatto fin ora in termini di risparmio e lavoro. Presto inizieranno i lavori per la Ragusa-Catania e tanti altri cantieri, per un investimento di un miliardo e mezzo complessivo in infrastrutture».    
«Naturalmente - osserva Crocetta - queste cose non vengono notate. Stamane illustriamo alle parti sociali le linee guida della nuova programmazione europea 2015-2020, incontreremo anche i sindaci e la società, per chiudere entro il 15 luglio, termine previsto dal governo, la programmazione progetto Sicilia sui fondi europei. Tutto questo è il risultato del lavoro che ha interamente invertito la marcia contro il declino della Sicilia, che sta cominciando a risalire la china».
Oggi si è proceduto alla consegna dei lavori all'impresa Condotte d’Acqua spa, capogruppo, e Cosedil Spa, che si sono aggiudicati l'appalto per la costruzione dei lotti da Rosolini sino a Modica. È stato il responsabile unico del procedimento Gaspare Sceusa del Consorzio Autostrade Siciliane a firmare il verbale di consegna, alla presenza del presidente, Rosario Faraci.   
«L’aggiudicazione dell’appalto - dice Faraci - rappresenta una opportunità di sviluppo per l’intero territorio che finalmente vedrà soddisfatte le aspettative dei lavoratori da impegnare nei 16 cantieri e della comunità da anni in attesa dell’ulteriore completamento della tratta autostradale Siracusa-Gela».   
I lavori prevedono una spesa di 339 milioni di euro finanziati da Stato e Regione e dall'Unione Europea che ha contribuito con una somma di 169 milioni di euro. Proprio la necessità di rendicontare questa somma entro il 31 dicembre del 2015 ha imposto al Cas di accelerare i tempi per la consegna dei lavori per non correre il rischio di perdere il finanziamento. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X