Lunedì, 19 Novembre 2018

A luglio la nuova Nissan Juke: 300 personalizzazioni e motori più efficienti

Sicilia,

Lanciato tre anni fa, Juke é stato il primo crossover compatto del segmento B vendendo  45 mila unità  in Italia e 500 mila in Europa (viene prodotto a Sunderland, in Gran Bretagna). A luglio arriva  un restyling che non stravolge l’impronta personalissima di questa vettura di successo, ma  vi aggiunge elementi innovativi come il tetto in vetro apribile, il bagagliaio più capiente del 40% (354 litri) nei modelli a due ruote motrici, il programma di personalizzazione ”Nissan Design Studio”, nuovi motori con i 1.2 DIG-T e 1.6 DIG-T turbocompressi ,  il sistema di infotainment NissanConnect e lo "Scudo di sicurezza" Safety Shield con Around View Monitor.

Esteticamente si notano nel frontale  la calandra che incorpora una nuova griglia a V più massiccia, elementi inferiori rinforzati sotto il paraurti e nuovi fari a led con luci diurne a doppia intensità. Dietro un nuovo paraurti dall'aspetto robusto e  fari con la luce disposta a forma di boomerang. Cambiano anche i cerchi, tutti in lega, da 16,  17 e 18 pollici.

Disponibile con 10 nuove colorazioni tra cui un bel “giallo girasole” metallizzato, Juke offre adesso ben 300 ombinazioni differenti grazie al  programma Nissan Deslign Studio. Si possono infatti scegliere dettagli della carrozzeria in tinta a contrasto (specchietti retrovisori, cornici dei gruppi ottici e cerchi), rifiniture cromatiche all'interno dell'abitacolo, materiali e tanti gadgets.

Rinnovamento anche nell’ high-tech, con un nuovo touchscreen da 5,8 pollici, prese USB, connettività Bluetooth e tutto quello che serve a interfacciare smartphone e tablet con l'auto. C’é poi la Smart Protection Shield, con avviso di cambio corsia involontario, controllo dell'angolo cieco utilizzando la fotocamera con vista a 360 gradi e un rilevatore di oggetti in movimento.

Quattro i motori, di cui due benzina totalmente nuove. Il DIG-T da 1.2  turbo a iniezione diretta con 115 cv. (85 kW) e 190 Nm di coppia (sostituisce il 1.6 da 117 cv.).  Emette 129 g di CO2 al chilometro e consuma 5,6 l/100 km.

Il 1.6 DIG-T è stato perfezionato per aumentare l'erogazione di coppia ai bassi regimi, sotto i 2000 giri. Eroga 190 cv. (140 kW), è già conforme alla norma Euro 6 ed emette 139 g/km di CO2 nella versione a due ruote motrici. Oltre a una trasmissione manuale a sei rapporti il 1.6 DIG-T è disponibile su Juke anche con il nuovo cambio XTronic (evoluzione del precedente CVT) abbinato a una sofisticata trazione integrale che utilizza la tecnologia Torque Vectoring System per eliminare i fenomeni di sottosterzo e migliorare la trazione. Gli altri due sono il 1.6 da 94 cv. e il dCi da 1.5 litri e 110 cv. di recente introduzione. Successivamente arriverà il 1.6 GPL da 115 cv.

Disponibile nelle varianti Visia, Acenta e Tekna, Juke offre ottime dotazioni di serie già dalle versioni d'ingresso: luci diurne a LED, radio CD con attacco Aux-in, l'indicatore di cambio di marcia per guidare in modo più efficiente e il sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici. Le versioni Visia 1.5 dCi e 1.6 aggiungono cerchi in lega, climatizzatore manuale, computer di bordo e sedile di guida regolabile in altezza.

Il prezzo parte da 16.650 euro cui si aggiungono 800 euro per la personalizzazione più copmpleta di esterni e interni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X