Giovedì, 20 Settembre 2018

Crocetta: "Controlli estesi anche ai redditi dei forestali"

Sicilia, Politica

PALERMO.  Soldi ai veri poveri. Partendo da quanto principio, per lui irrinunciabile, il governatore Rosario Crocetta annuncia che uno dei punti cardine del piano che sta preparando per sottoporlo agli alleati sarà quello della «riqualificazione del sistema del welfare». L'obiettivo è arrivare al salario minimo di solidarietà, norma che Crocetta aveva già previsto nell'ultima legge di stabilità ma che è stata impugnata dal commissario dello Stato perchè ritenuta nuova spesa. E allora la riproposizione della norma passa, secondo il governatore, dalla rivisitazione del sistema sociale.
Due le strade: controlli su tutti i lavoratori che benbeficiano di soldi pubblici sotto varie forme e utilizzo produttivo dei precari.    
Così dopo gli ex Pip e gli Asu, i controlli sui redditi saranno estesi anche alle altre categorie sociali, compresi i forestali. «Faremo una revisione di tutte le attuali misure sociali di sostegno - afferma Crocetta, conversando con l'Ansa – perché devono essere concesse solo ai poveri, mai più può accadere che la Regione abbia a carico precari milionari o persone con redditi alti. Tutto questo è spregevole e va contro i veri poveri. Faremo accertamenti rigorosi».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X