Giovedì, 20 Settembre 2018

Riesi, dissequestrato il centro stoccaggio dei rifiuti

RIESI. Dissequestrato il centro di stoccaggio dei rifiuti di contrada «Sanguisuga» (ex mattatoio comunale). Al sindaco Salvatore Chiantia è pervenuto il relativo provvedimento di dissequestro del centro, che consentirà all’amministrazione di adibire nuovamente il sito ad area di raccolta dei rifiuti. Pertanto l’esecutivo ha programmato un piano di ristrutturazione e di interventi necessari per rendere a norma di legge il centro, nel quale saranno conferiti i rifiuti della raccolta differenziata.
A breve saranno avviati i lavori per riaprire il sito di stoccaggio. L’ex mattatoio comunale, adibito a centro di conferimento e smistamento dei rifiuti, proventi dalla raccolta differenziata, venne sequestrato nel 2012 in seguito ad un’ispezione condotta da polizia e funzionari dell’Asp 2 di Caltanissetta. Un controllo scaturito anche da un’indagine, avviata dalla Procura di Gela. L’amministrazione guidata dal sindaco Salvatore Chiantia, insediatasi pochi mesi fa nel 2013 richiese al Giudice competente il dissequestro del sito per riutilizzarlo come area di conferimento dei rifiuti. La riapertura del centro servirà anche a frenare il fenomeno dell’abbandono abusivo di pattume nelle strade ed in diverse contrade e garantire così condizioni igieniche ottimali nel centro urbano. Alcune aree periferiche a causa dell’inciviltà di molti indisciplinati che si ostentano a non fare la raccolta differenziata, sono diventate nel tempo vere e proprie discariche. Proprio per scoraggiare i maleducati che depositano sacchetti di spazzatura anche dinanzi le abitazioni di molti cittadini, l’amministrazione ha disposto controlli da parte dei vigili urbani e creato sul sito ufficiale del Comune un apposito spazio denominato “Cittadinovigile”, per consentire ai riesini di segnalare agli uffici preposti un abuso o un atto incivile.
«La riapertura del centro di raccolta permetterà ai cittadini di conferire i rifiuti riciclabili in appositi orari ed in adeguati contenitori che saranno collocati nel sito – dice l’assessore ai Lavori Pubblici Matteo Lanza-. Inoltre ci consentirà di diminuire i costi di trasporto e conferimento di pattume altrove, che sinora per la mancanza di un impianto di stoccaggio, abbiamo sostenuto».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X