Domenica, 23 Settembre 2018

False fatture al Cie Gradisca, a giudizio viceprefetto di Gorizia

GORIZIA. La viceprefetto vicario di Gorizia, Sandra Allegretto, è stata rinviata a giudizio per falso per l'inchiesta sulle fatture «gonfiate» nella gestione del Centro di identificazione ed espulsione e del Centro richiedenti asilo di Gradisca d'Isonzo (Gorizia). Rinviato a giudizio il ragioniere capo della Prefettura, Telesio Colafati, mentre  undici componenti del consorzio «Connecting People» di Trapani, che gestisce le due strutture, sono imputati di associazione per delinquere finalizzata alla truffa ai danni dello Stato. La prima udienza è stata fissata per il 12 giugno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X