Domenica, 18 Novembre 2018

Gela, inciampa sui dissuasori Un vigile finisce in ospedale

GELA. Un agente di polizia municipale è incappato in uno dei dissuasori di piazza Sant’Agostino, completando il servizio d’ordine in un lettino ospedaliero del reparto di Ortopedia. L’assistente capo (E. G. le sue iniziali) di 63 anni, è stato trasferito al Pronto soccorso di via Palazzi. I sanitari lo hanno sottoposto all’esame radiologico che ha confermato una lesione a un ginocchio. Il vigile urbano dovrà rimanere a riposo per trenta giorni.
Non è la prima volta che i dissuasori creano disagi e incidenti a persone e autovetture. I commercianti delle attività della riqualificata piazza del centro storico avevano promosso una petizione popolare per chiedere la rimozione dei piccoli dissuasori di cemento.
L’anno scorso, il figlio quattordicenne di un altro agente di polizia municipale (F. R. le sue iniziali), dopo essere incappato in uno dei blocchi di cemento, si era procurato fratture che lo hanno costretto per un anno alla sedia a rotelle. Il padre del ragazzo ha sporto denuncia contro il Comune.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X