Mercoledì, 19 Settembre 2018

«Gratta e vinci»... d’oro a Bompensiere, l’anonimo ringrazia: mi avete cambiato la vita

Sicilia, Archivio

BOMPENSIERE. Dodici, diciassette, quarantuno. Numeri magici sotto i quali comparivano i tre "importi uguali" che hanno permesso all'anonimo acquirente di un "Gratta e Vinci" da cinque euro di vincere mezzo milione di euro. A Bompensiere la clamorosa vincita è diventata - non potrebbe essere altrimenti - l'argomento del giorno. Tutti ad interrogarsi su chi, probabilmeente domenica mattina, ha acquistato quel fortunato tagliando della "Doppia Sfida" trovando i tre importi uguali (appunto 500mila euro) sotto i numeri 12, 17 e 41. Tutti adesso cercano di interpretare la bella calligrafia, forse femminile, con la quale è stato scritto il biglietto trovato dal titolare del "Bar Inglese" sotto la porta domenica pomeriggio. «Grazie per avermi sistemato a vita. Più in là ci ricorderemo per il regalo alla famiglia Tona Nicola». Quest'ultimo, ancora ieri, andava ripetendo di non avere il benchè minimo sospetto su chi abbia acquistato quel tagliando d'oro. «Speriamo - si è limitato a dire Tona - che si ricordi di me con un regalo come ha promesso nel biglietto». A Bompensiere, però, la caccia al vincitore prosegue senza soste. È iniziata domenica pomeriggio quando in via Principe Scalea, dove ha sede il bar "Inglese", è apparso l'annuncio «Qui vinti 500mila euro» che ha scatenato la legittima curiosità dei bompensierini. «Se non è uno scherzo ipotesi peraltro alla quale non credo - ha aggiunto Tona - lo sapremo solo fra qualche mese». Ieri il gestore del bar si è messo in contatto con la Lottomatica per cercare verifiche alla gigantesca vincita destinata sicuramente a cambiare la vita a qualcuno del più piccolo paese del nisseno. Un locale baciato dalla fortuna se si pensa che la lotteria istantanea è approdata solo un mese fa. E in questo ridotto arco di tempo si sono già registrate vincite di discreto importo (cento, trecento, cinquecento euro) ma mai come quella di domenica in assoluto fra le più grosse anche in campo provinciale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X