Domenica, 18 Novembre 2018

Forte esplosione a New York, crollano 2 palazzi a Manhattan: per i pompieri la causa è una fuga di gas

NEW TORK. Un'enorme esplosione, secondo quanto riferito dalla Nbc, ha causato il crollo di due palazzi a New York, a Manhattan. I vigili del fuoco sono intervenuti nella zona di Park Avenue. Sul luogo ci sarebbero persone intrappolate. Almeno due persone sono morte in seguito al crollo avvenuto a Manhattan. Lo riporta il New York Times. Il bilancio preliminare parla di 16 feriti e alcuni dispersi.

Il crollo di un edificio a Manhattan, dovuto a un'esplosione, ha coinvolto anche molte palazzine vicine, tra cui una chiesa e un edificio che ospita un negozio di pianoforti e alcuni appartamenti.


TRAFFICO DEI TRENI SOSPESO. Testimoni riferiscono di aver udito un'esplosione poco prima che il palazzo crollasse. Una nuvola di fumo è intanto visibile da molti isolati di distanza.  I detriti del crollo, scrive il Nyt, sono caduti sulle rotaie della linea soprelevata del treno Metro North, all'altezza della 116/ma strada, e il traffico dei treni nella zona è stato pertanto sospeso.


"NO TERRORISMO, UNA FUGA DI GAS". Secondo quanto riportano fonti della polizia e dei vigili del fuoco, il crollo a Manhattan non sarebbe apparentemente legato al terrorismo ma ad una esplosione di gas. Lo riferisce la Cnn. Poco prima dell'esplosione che ha provocato il crollo di due edifici di East Harlem, a Manhattan, era stata chiamata la società di distribuzione del gas per denunciare una possibile fuga.  Lo riportano i media che citano anche i racconti di alcuni testimoni, secondo cui cinque mesi fa in uno degli edifici crollati c'era già stata una fuga di gas.  Il sindaco di New York Bill De Blasio ha confermato che all'origine dell'esplosione dell' edificio nella zona Est di Harlem, a Manhattan c'è stata una fuga di gas.  Quindici minuti prima dell'esplosione, era stata segnalata alle autorità, ha detto il sindaco, che ha inoltre fornito un bilancio «preliminare» di due morti, 18 feriti e alcuni dispersi.



SUL POSTO SQUADRE ANTI-BOMBA. Sul posto del crollo di un edificio a Manhattan sono giunte anche le squadre anti-bomba. Lo riferiscono fonti della polizia newyorkese alla Cnn.


OBAMA AGGIORNATA SU ESPLOSIONE. Il presidente americano, Barack Obama, che proprio ieri sera era a New York, è stato aggiornato sull'esplosione avvenuta nella zona di East Harlem a Manhattan. Intanto sul luogo dell'incidente è arrivato il sindaco della Grande Mela, Bill de Blasio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X