Venerdì, 21 Settembre 2018

Chiusi da 5 anni, finanziati i lavori per due asili nido pubblici a Palermo

PALERMO. La Regione ha approvato il decreto di finanziamento per la ristrutturazione degli asili nido “Galante”, “Drago” e “Mimosa”. “Il provvedimento sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale tra pochi giorni – annuncia l'assessore comunale alla Scuola, Barbara Evola, nel corso della conferenza di servizi indetta presso l'aula consiliare della IV Circoscrizione –. Dopo la pubblicazione il Comune avrà quattro mesi di tempo per presentare il progetto esecutivo e indire la gara d'appalto”. Gli asili nido presenti al momento in tutto il territorio della IV circoscrizione, che conta 120 mila abitanti, sono solo due: il “Pantera rosa” e il “Maricò”. La riapertura delle strutture “Drago” e “Galante”, chiuse da più di cinque anni, rappresenterebbe dunque una boccata d'ossigeno per le tante famiglie costrette in questi anni a mandare i figli presso strutture private. “E' un'opera sentita con forza dalla cittadinanza – dicono Silvio Moncada e Serena Potenza, rispettivamente presidente della IV circoscrizione e presidente della Commissione Cultura della Quarta Circoscrizione -. Dopo varie conferenze di servizi è stato sbloccato il finanziamento per la ristrutturazione richiesto a gran voce dai genitori. In particolar modo l'apertura dell'asilo di piazza Danisinni ha una forte valenza sociale e culturale in un territorio spesso conosciuto per il suo degrado e preda di continui atti di microcriminalità. Auspichiamo – concludono Moncada e Potenza – che anche il consultorio ubicato nello stesso plesso, come garantito dall'Asp – possa essere al più presto ristrutturato e riaperto per garantire un aiuto alle tante donne che al giorno d'oggi hanno bisogno di assistenza e sostegno”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X