Mercoledì, 26 Settembre 2018

Governo, ministro Guidi si dimette da incarichi aziendali

ROMA. Il Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi si è dimessa oggi da tutte le cariche operative e rappresentative ricoperte nella società di famiglia. Ne dà notizia un comunicato. Contestualmente, il ministro lascia anche l'incarico di consigliere delegato nel Fondo Italiano d'Investimento. Federica Guidi ricopriva la carica di Vice Presidente della Ducati Energia di Bologna ed era Consigliere di Amministrazione del Gruppo Ducati Energia. Tra le cariche associative c'era anche quella di membro del Gruppo Italiano della Trilateral Commission, il think thank fondato per iniziativa di David Rockfeller nel 1973 che annovera tra le sue fila uomini d'affari, politici e intellettuali.   
La Guidi lascia anche l'incarico di consigliere delegato nel Fondo Italiano d'Investimento. Si tratta della società costituita nel 2010, su iniziativa del Ministero dell'Economia e delle Finanze, di alcune Banche Sponsor e associazioni di categoria, per «affiancare le aziende per affrontare insieme le sfide dello sviluppo»: tra i soci, Mef, Cdp, Intesa SanPaolo, Unicredit, Mps, Abi, Confindustria.   
Il ministro, dopo il giuramento, si è subito recata al ministero dello Sviluppo a via Veneto per una prima presa di contatto con i dirigenti: il passaggio di consegne con il ministro uscente Flavio Zanonato è previsto per lunedì in mattinata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X