Sabato, 17 Novembre 2018

L'elipista di Niscemi, "Sì" alla gestione diretta del Comune

NISCEMI. Il futuro dell'ospedale cittadino "Suor Cecilia Basarocco" e la piena operatività, notturna e diurna, della pista per l'atterraggio dell'eliambulanza del soccorso sanitario di emergenza del 118, sono stati i temi dell'incontro avvenuto giovedì presso la sede dell'Azienda sanitaria provinciale di Caltanissetta, tra l'assessore comunale alla Sanità Massimiliano Ficicchia e il commissario straordinario Giorgio Santonocito.
Al vertice, erano presenti anche il vicepresidente del consiglio comunale Luigi Licata, Alfonso Cirrone Cipolla ed Elio Barnabà, responsabile del Servizio del 118. Il vertice ha avuto conclusioni positive, per le rassicurazioni date dal manager Santonocito su entrambi i temi trattati. In particolare, per quanto concerne l'elipista, realizzata a un tiro di schioppo dall'ospedale cittadino, Ficicchia ha relazionato sugli adempimenti burocratici avviati tempestivamente dai funzionari del Comune di Niscemi per ottenere dall'Enac (l'ente nazionale per l'aviazione civile) l'autorizzazione al decollo e all'atterraggio notturno della struttura. È stato pertanto siglato un documento tra l'assessore Ficicchia, l'Asp e il Servizio del 118, che affida al Comune di Niscemi la gestione diretta dell'elipista, quasi a "costo zero".
Secondo le previsioni, la struttura entrerà in pieno esercizio 24 ore su 24, entro al fine del mese corrente. Il vertice è servito anche per fare il punto sulla situazione di particolare criticità che sta vivendo l'ospedale cittadino Basarocco, a causa del suo depotenziamento subito in questi ultimi mesi (chiusura dei due reparti di Ostetricia-ginecologia e Pediatria) e della forte carenza dell'organico medico e paramedico. L'assessore Ficiccchia ha ricordato il grave disagio che vive la comunità niscemese, che risiede in un territorio caratterizzato da una viabilità esterna molto precaria, da un inquinamento ambientale ed elettromagnetico molto elevato, il cui presidio sanitario va rilanciato e non certo lasciato nel più completo abbandono. Il vicepresidente del consiglio comunale Gualato ha rilevato come nella visita a Niscemi del mese scorso, i componenti della 6ª Commissione Sanità dell'Assemblea regionale siciliana e l'assessore regionale alla Salute Lucia Borsellino, abbiano assunto precisi impegni per dare al Basarocco un giusto ruolo nell'ottica di una rimodulazione complessiva della rete ospedaliera del Sud della provincia nissena.
A conclusione dell'incontro, è stato concordata per la prossima settimana l'apertura di un tavolo tecnico per la definizione di una piattaforma di rivendicazioni condivisa per dare risposte concrete alle esigenze del territorio. Giovedì sera, l'assessore Ficicchia e il vicepresidente Gualato hanno relazionato al consiglio comunale, riunito in seduta straordinaria, sull'incontro, annunciando che il commissario Santonocito si è dichiarato disponibile a venire a Niscemi per constatare di persona le criticità sanitarie presenti nel territorio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X