Domenica, 23 Settembre 2018

Un’anziana scippata, la polizia intensifica i controlli dei quartieri di Caltanissetta

CALTANISSETTA. Uno scippo commesso mercoledì ma denunciato con due giorni di ritardo ha fatto scattare misure particolari in un rione cittadino (San Francesco) scenario dell'ennesimo episodio di microcriminalità. La polizia ha messo in atto, già da ieri, una pratica (la cosiddetta «vittimologia») che viene avviata quando le vittime di questi reati sono soggetti deboli, anziani o minori. Il compito è affidato ai poliziotti di quartiere che pattugliano la zona. Anziana è la donna vittima dello scippo consumato mercoledì in pieno giorno in via Dante arteria che stava percorrendo per recarsi a casa nella vicina via Venezia. La pensionata, 76 anni, è stata affiancata da un giovane appiedato piombato improvvisamente alle sue spalle che le ha strappato con mossa fulminea la borsa. Il malvivente in maglietta bianca si è poi dileguato per le vie limitrofe. Lo scippo non ha avuto testimoni. La vittima, che non ha riportato alcun danno fisico, essendo da sola in strada è rientrata in casa non contattando la polizia. La borsa, oltre ad effetti personali di poco valore, conteneva un telefono cellulare e quaranta euro in contanti. A due giorni di distanza la pensionata, accompagnata da un parente, si è recata in questura a denunciare l'accaduto. Dopo l'episodio il questore Filippo Nicastro ha disposto l'intensificazione dei controlli in via Dante e dintorni (e comunque in tutto il perimetro di San Francesco) con l'impiego dei poliziotti di quartieri oltre a quelli delle Volanti. La vittima è stata contattata dagli agenti che hanno voluto rassicurarla chiedendo ulteriori informazioni sull'autore dello scippo avvenuto alle undici del mattino. Dalla polizia arrivano consigli utili per i soggetti più a rischio. Viene suggerito di tenere la borsa verso il muro e non verso la strada, di portare pochi oggetti e mai di valore, conservare le chiavi di casa in tasca, uscire in compagnia di parenti o vicini di casa e, soprattutto, di denunciare subito il reato per consentire alla polizia di mettersi alla ricerca dell'autore. Piccoli ma sempre preziosi accorgimenti destinati prevalentemente alle persone anziane sicuramente le più esposte ad episodi (i cosiddetti reati di strada) di microcriminalità sempre attiva sul fronte dei furti in abitazione e degli scippi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X