Martedì, 18 Settembre 2018

"I giochi sono sempre un po' gay": video contro l'omofobia alle olimpiadi

Quando la provocazione fa anche sorridere. ‘Uno slittino per due’ è il video contro la discriminazione che caratterizza i Giochi Olimpici invernali 2014 che si tengono a Sochi, Russia. «I giochi, sono sempre stati un po' gay», è lo slogan che sta alla base dell’idea del Canadian Institute of Diversity and Inclusion (Istituto canadese per le diversità e l’integrazione), per contestare, con ironia, la Russia omofoba di Putin, giocando sull’ambiguità del gesto preparatorio della gara di slittino. Lanciato in rete alla vigilia dell’apertura delle Olimpiadi invernali, lo spot è diventato virale nel giro di pochissimo. «Combattiamo insieme per far sì che rimangano come sono», è la frase conclusiva di questo video geniale che fa anche sorridere. Sulla rete sono davvero tanti i video e le vignette che rispondono alla Russia anti-gay.
(Testo di Rossella Puccio)

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X