Mercoledì, 21 Novembre 2018

Nuova Opel Meriva continua a stupire Flessibile, tecnologica e con motori Euro 6

Sicilia,

Opel Meriva, nata  dieci anni fa, inventò  il segmento delle monovolume compatte  divenendo punto di riferimento per la sua capacità di rendere la flessibilità accessibile al grande pubblico. Nel 2010 la seconda generazione registrò un ulteriore miglioramento grazie a funzionalità innovative che incrementavano flessibilità e ergonomia, come le FlexDoors incernierate sul retro che rendevano molto più facile salire e scendere dalla vettura, il sistema di sedute posteriori FlexSpace, i sofisticati sedili anteriori, le soluzioni di stivaggio e il portabiciclette FlexFix integrato nel paraurti posteriore.


Sarà in vendita nei prossimi giorni il restyling della seconda generazione, con un design rinnovato nel frontale e più tecnologie all’avanguardia che incrementano ulteriormente comfort ed efficienza. Senza contare le nuove motorizzazioni (Euro 6) tra cui il 1.6 CDTI di nuova generazione, concepito dalla GM Powertrain di Torino. Ci sono anche le nuove trasmissioni che consentono innesti più fluidi e precisi e il sistema di infotainment Opel IntelliLink di nuova generazione che integra perfettamente i contenuti dello smartphone nei sistemi di bordo della vettura. Pochi gli interventi estetici. Una nuova calandra con  inserti cromati che evidenziano i fendinebbia  e i  gruppi ottici anteriori dal nuovo disegno. Le luci per la marcia diurna sono ora disponibili a Led (anche posteriori), mentre lateralmente la nuova elegante linea di cintura cromata sottolinea l’ andamento a onda che marca il finestrino posteriore e garantisce una migliore visibilità dai sedili posteriori.


Il sistema Intellilink che permette la piena connettività con gli smartphone Android e sugli Apple supporta la funzione Siri Eyes Free, ovvero la gestione con comandi vocali avanzati. Optional, costa appena 200 euro, che diventano 400 per avere anche il sistema di navigazione integrato. Sette le motorizzazioni di cui tre i benzina: il 1.4 da 100 cv. il 1.4 turbo da 120 cv. manuale e automatico. Il Gpl é un 1.4 da 120 cv. montato direttamente in fabbrica. Motore di punta sarà il diesel 1.6 CDTI di nuova generazione che ha debuttato su Zafira Tourer e che si distingue per i bassi consumi, per l’eccellente
fluidità e per i livelli bassi di rumorosità e vibrazioni. In alluminio, con iniezione diretta Common-Rail, sostituirà progressivamente i propulsori CDTI 1.3 e 1.7 già presenti su Meriva. La prima versione del 1.6 CDTI montata su nuova Meriva eroga 136 cv. (100 kw) 320 Nm di coppia massima a 2.000 giri e consuma 4,4 l/100 km con emissioni di
CO2 pari a 116 g/km, con una maggiore efficienza del 10% rispetto al precedente
CDTI 1.7 da 130 cv. Successivamente arriveranno altre versioni tra cui un 110 cv. con consumi ridotti a 3,8 l/100 km ed emissioni di CO2 di soli 99 grammi per chilometro, che renderanno Nuova Meriva la prima monovolume a benzina o diesel a scendere sotto la soglia dei 100 g/km. Le porte che si aprono a libro con un angolo di 84°, il sistema Flex Space con cui ribaltare i sedili usando una sola mano, lo spazio per i bagagli fino a
1.500 litri e i 31 portaoggetti sparsi per l'abitacolo, la rendono davvero unica come monovolume adatta ad ogni utilizzo. Proposta con cinque allestimenti (One, Elective, Design Edition, Cosmo e Business) ha un listino prezzi che parte da 17.300 euro (la One 1.4 100 cv.) per arrivare a 24.070 euro (la Cosmo 1.6 CDTI 136 cv. Start&Stop).  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X