Sabato, 17 Novembre 2018

Palermo, spacciavano olio straniero per italiano: denunciati

PALERMO. Il Corpo Forestale dello Stato e l'Ispettorato Centrale controllo Qualità e Repressione Frodi di Palermo hanno sequestrato 20.000 bottiglie, di olio extravergine di oliva. Il sequestro è stato effettuato in un'azienda di Palermo di confezionamento di olio.  Nell'etichetta delle bottiglie c'era scritto che l'olio era di origine italiana ed invece dopo una serie di controlli è emerso che l'extravergine era stato prodotto con olive provenienti da altri Paesi comunitari. Un inganno per i consumatori costato oltre al sequestro anche la denuncia per il titolare alla procura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X