Venerdì, 16 Novembre 2018

Niscemi, il Basarocco non chiude i battenti: «Ospedali Riuniti con Gela e Mazzarino»

L’assicurazione della Commissione Sanità dell’Ars al consiglio comunale straordinario e le proposte dell’assessore Borsellino
Sicilia, Archivio

NISCEMI. Scongiurata la chiusura del presidio ospedaliero «Suor Cecilia Basarocco», Niscemi guarda ora con attenzione agli impegni presi dalla sesta Commissione Sanità dell'Ars e dall'assessore regionale alla Salute Lucia Borsellino, nel corso del consiglio comunale straordinario di lunedì sera al centro socioculturale «Totò Liardo». Davanti al folto pubblico (presenti il consiglio e la giunta comunale nonché i Comitati e le Mamme No Muos), il presidente della Commissione Pippo Di Giacomo (Pd) ha anticipatamente inteso rassicurare la popolazione circa la temuta chiusura dell'ospedale.
Il piano di tagli ideato dall'assessore Borsellino aveva lasciato perplessi in molti, fino alla clamorosa battuta d'arresto in attesa della presentazione di un nuovo progetto. La Commissione, in seduta itinerante nei centri di Mussumeli, Mazzarino e Niscemi, ha inteso ascoltare le esigenze dei territori che avrebbero dovuto subire i tagli.


IL SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL GIORNALE DI SICILIA DI OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X