Sabato, 22 Settembre 2018

Palermo, forum di Libera sui beni confiscati

PALERMO. Dal centro di accoglienza Astalli per i richiedenti asilo di Catania, al Giardino della memoria di Ciaculli (Pa), dai corsi di vela per disabili organizzati a Palermo dalla Lega navale alla proposta di realizzare orti sociali per anziani a cura della associazione San Vito onlus della diocesi di Mazara Del Vallo (Tp), dalla casa di accoglienza in provincia di Messina realizzata da Ecosmed in una villa confiscata e destinata a ex internati del manicomio di Barcellona Pozzo Di Gotto, alle cooperative che lavorano sui terreni confiscati. È la mappa regionale delle buone prassi di Libera che oggi, nella facoltà di Giurisprudenza di Palermo, ha organizzato il primo forum regionale sui beni confiscati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X