Martedì, 20 Novembre 2018

Emergenza Basarocco, la Borsellino pronta a rassicurare Niscemi

Sicilia, Archivio

NISCEMI. Alla vigilia della grande mobilitazione generale contro il depotenziamento dell'ospedale Suor Cecilia Basarocco, arriva la conferma che la VI Commissione Sanità dell'Ars e l'assessore regionale Lucia Borsellino saranno a Niscemi lunedì 27 gennaio, alle ore 15. A darne l'annuncio, con un comunicato stampa congiunto, sono Gianluca Cutrona, capogruppo consiliare del Pd, il segretario politico Pd Enzo Salvo, il presidente della sezione, Franco Di Dio, e il capogruppo consiliare del Megafono, Francesco Alesci.
«Il Partito Democratico - si precisa nella nota - ancora una volta prende posizione sul tema della sanità, rivendicando tutto il lavoro che sta portando avanti in silenzio in difesa del nosocomio, sollecitando con forza il Governo regionale nella persona dell'assessore Borsellino e, attraverso il deputato Arancio, la commissione regionale Sanità presieduta da Giuseppe Di Giacomo».
Cutrona e Alesci, dal canto loro, aggiungono: «Abbiamo ricevuto la conferma ufficiale che giorno 27 gennaio verrà a Niscemi la Commissione Regionale Sanità e, su nostra esplicita richiesta, parteciperà anche l'assessore Borsellino, per dimostrare - qualora ce ne fosse bisogno - ai pochi scettici della città di come il Partito Democratico e questo Governo regionale abbiano a cuore la problematica. I problemi che abbiamo avuto purtroppo sono figli di mancate attenzioni che durano ormai da decenni e sopratutto dei passati Governi di centrodestra che hanno causato voragini di debiti e distrutto la sanità pubblica, come il nostro ospedale, per favorire quella privata».
Quindi, non senza polemica, i due esponenti si chiedono: gli altri partiti, a livello regionale e nazionale, le liste civiche e i movimenti, dove sono? Infine, l'appello «a stare uniti e a non creare polemiche sterili e divisioni che non giovano alla città, poiché oltre alla protesta dobbiamo lavorare su una proposta condivisa e attuabile che possa garantire la salute dei niscemesi».
Intanto la macchina organizzativa per la riuscita della grande manifestazione cittadina di domani è già in moto. L'appuntamento è per le 10,30 di domani, in piazza Vittorio Emanuele, da dove partirà il corteo per concentrarsi davanti all'ospedale Basarocco. Parteciperanno l'amministrazione e il consiglio comunale, le associazioni di volontariato e culturali della città. Saranno presenti anche i Comitati No Muos e le Mamme No Muos. Con questa mobilitazione la città chiede il potenziamento del presidio ospedaliero, per scongiurarne la tenuta chiusura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X