Domenica, 23 Settembre 2018

Zio e nipote chiropratici abusivi, chiuso studio medico a Gela

GELA. Chiuso a Gela, su intervento dei carabinieri, uno studio medico abusivo di «chiropratica» dove veniva effettuata la manipolazione vertebrale per il ripristino e il mantenimento della salute dei pazienti. I due medici che lo conducevano, Lorenzo e Salvatore Sauna, di 51 anni e di 27 anni (zio e nipote), sono stati denunciati per esercizio abusivo della professione medica, in quanto i loro titoli universitari (laurea e diploma di abilitazione all'uso di macchinari), conseguiti a Honolulu, nelle isole Hawaii, non sono riconosciuti in Italia. Nel corso delle indagini, i carabinieri hanno accertato che lo studio era stato aperto senza le preventive autorizzazioni sanitaria dell'Asp. Nell'ambulatorio, che si trova in via Recanati, a nord del centro storico, i militari hanno controllato e sequestrato costose apparecchiature per cromoterapia, elettroporazione, biorisonanza e Tecarterapia, nonchè macchinari elettromedicali, per un valore di circa 200 mila euro, tutti privi delle obbligatorie certificazioni europee. Le indagini sarebbero scattate su segnalazione anonima di alcuni dei tanti pazienti che frequentavano lo studio medico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X