Mercoledì, 21 Novembre 2018

«Vento di Sicilia» fa incetta di premi Piace alla critica il film made in Gela

Un successo per la Vf-film production proprio alla vigilia della prima nazionale della pellicola fissata per dopodomani in città. Nel film un cast d’eccezione

GELA. Il film, made in Gela, “Vento di Sicilia” ha conquistato tre premi al Festival internazionale di Mendicino-Cosenza, giunto all’ottava edizione. La giuria della kermesse calabrese, l’altro ieri, ha consegnato il premio come migliore film, migliore regista e migliore attore a Luigi Maria Burruano. Un successo per la Vf-film production, nata dalla collaborazione tra Nuccio Vella e il regista Carlo Fusco, proprio alla vigilia della prima nazionale della pellicola “Vento di Sicilia” fissata per dopodomani in città. La produzione è stata capace di mettere insieme un cast d’eccezione, tanto da riuscire a catturare gli interessi di critici cinematografici di tutta la nazione, oltre, all’attenzione dei leader delle distribuzioni televisive. Il regista di Potenza, Carlo Fusco, è riuscito a mettere insieme, attori come, John Savage, interprete de “Il cacciatore” e Danny Glover di Arma Letale, oltre a Luigi Maria Burruano e Michael Madsen. Nomi che da soli segnano il successo del film che vuole sganciarsi da quella saga caratterizzata dal genere mafioso che continua a “sporcare” la Sicilia.


Per la prima volta è stata inserito “il pentimento dei protagonisti” – sottolinea il regista Fusco. “È il migliore modo per anticipare la prima nazionale del film prodotto per la prima volta dalla Vf-film – assicura Nuccio Vella – Con la collaborazione di Carlo Fusco che ha portato alla nascita della Vf film abbiamo avviato un percorso che sfocerà in nuove produzioni cinematografiche e, perché no, la realizzazione di un vero e proprio festival del cinema di Gela. Il progetto è ambizioso e supportato da questi risultati. Abbiamo partecipato al Festival Terra di Siena anche se siamo quasi ignorati dall’organizzazione. Successivamente siamo stati ospiti in una cittadina Romena, dove abbiamo presentato il film che sarà proiettato e tradotto dalle emittenti nazionali del posto”. “Burruano che sarà tra i protagonisti della prima al cinema Hollywood di via Omero – conclude Fusco – porterà con se il premio ritirato al festival di Mendicino-Cosenza. La pellicola successivamente sarà proiettata in molte sale cinematografiche e, nel nord Italia, a Milano. La Vf-film vuole lanciare la città di Gela nel mondo della cinematografia che conta”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X