Martedì, 20 Febbraio 2018

Spot con frase di Impastato, petizione online per chiedere ritiro

ROMA.  Ritirare lo spot che reclamizza una marca di occhiali utilizzando i versi di Peppino Impastato sulla bellezza: è quanto chiede una petizione online promossa da Ivan Vadori, regista di «La voce di Impastato», docu-film sull'attivista antimafia ucciso il 9 maggio 1978.   
Lo spot, al centro di molte polemiche in questi giorni, utilizza una frase del leader di Lotta Continua ricavata dalla sceneggiatura del film «I cento passi». Due giorni fa il fratello di Impastato, Giovanni, ha dato mandato al suo legale di chiedere il ritiro dello spot. E oggi su Change.org è stata pubblicata una petizione: «Noi gridiamo il nostro dissenso e vogliamo che lo spot venga immediatamente ritirato» si legge sul sito di petizioni online. Vadori, autore del lungometraggio «La voce di Impastato» che contiene spezzoni di fiction e interviste a chi ha conosciuto Peppino, precisa che lo spot è stato realizzato senza alcuna autorizzazione da parte della famiglia Impastato. «Vogliamo iniziare bene il nuovo anno senza se e senza ma tutelando la memoria di Peppino. Chiediamo a Glassing di ritirare lo spot con i versi poetici di Peppino» scrive il regista nella petizione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X