Riesi, niente più Facebook per i dipendenti

RIESI. Niente più Facebook per i dipendenti comunali. Alt a distrazioni per gli impiegati dell’Ente, che non potranno più accedere ai diversi social network della rete. Recentemente, la Telecom ha installato un nuovo server, in conformità alle direttive ministeriali, che consente al Comune di proteggere i propri dati e archivi informatici. Anche in caso di incendio tutti i dati informatici saranno salvaguardati da un sistema di sicurezza «Cloud Backup». Il nuovo server altresì non consente al personale comunale di accedere a Facebook, siti pornografici e giochi online. Nessun impiegato, pertanto, dal computer del proprio ufficio potrà più sbirciare sul social network più diffuso o su altri siti. Ogni dipendente potrà collegarsi a internet previa autorizzazione del proprio dirigente e per motivi prettamente legati al lavoro. Alcuni Comuni hanno già adeguato il proprio sistema informatico alle recenti disposizioni ministeriali, altri Enti si apprestano a farlo. «Il progetto di adeguamento di tutte le procedure e le infrastrutture informatiche comunali è stato predisposto dalla precedente amministrazione – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Matteo Lanza -. Noi stiamo soltanto attuando quanto già stabilito dai nostri predecessori. Tuttavia questo nuovo sistema, conforme alle nuove direttive ministeriali, consente una maggiore protezione dei dati informatici con l’utilizzo di backup online che ci permette di recuperare dati di archivio anche in caso di incendio o furti. Nel rispetto della direttiva ministeriale, il nuovo server in automatico blocca tutti i siti non attendibili, tra i quali facebook, twitter e altri non autorizzati, per tutelare gli archivi dell’Ente».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati