Palermo, sport in riva al mare Mondello diventa una palestra

La borgata marinara ospiterà eventi nel corso delle festività natalizie, tornei ed esibizioni per gli appassionati organizzati dal comitato regionale Asc

PALERMO. Una Mondello da vivere anche d'inverno per fare sport e trascorrere il tempo libero. Gli amanti del fitness all'aria aperta potranno avere presto un chilometro e mezzo di litorale a disposizione per tenersi in forma con tante attività, tornei ed esibizioni. Il tutto offerto dalla «Mondello Italo Belga» che ha già affidato al comitato regionale Sicilia dell’A.S.C., Attività Sportive Confederate, ente di promozione sportiva riconosciuto dal Coni, il coordinamento delle attività sportive e ludico-ricreative, sia invernali che estive.
Il primo appuntamento è fissato per il 26 dicembre: il giorno di Santo Stefano per gli amanti del nuoto è prevista una nuotata a mare sulla distanza dei 200 metri. L'appuntamento è previsto all’antico stabilimento balneare di Mondello. Si tratta di un evento aperto davvero a tutti, anche a chi volesse partecipare solo con un semplice tuffo. Una festa, oltre che una manifestazione sportiva, un modo come un altro per trascorrere insieme le feste di Natale. Al termine della nuotata, tutti i partecipanti saranno invitati a festeggiare e a prepararsi con un brindisi all’arrivo del nuovo anno. L'evento sarà un modo nuovo per far vivere la borgata marinara anche d’inverno e farla tornare agli antichi splendori, quando era considerata la patria dello sport e meta preferita per il turismo sportivo. Complice di queste opportunità di praticare sport all'aria aperta è il clima mite siciliano che ci regala anche d'inverno tante belle giornate di sole. E la spiaggia di Mondello ha tutte le carte in regola per diventare di fatto la palestra a cielo aperto più grande d’Italia.
Gli organizzatori della manifestazione hanno prestato attenzione anche alla sicurezza in mare. Saranno presenti a vigilare gli immancabili bagnini a quattro zampe «bauwatch». Si tratta di unità cinofile della S.I.C.S., la Scuola Italiana Cani salvataggio. Saranno gli stessi cani bagnini che hanno pattugliato l’intera spiaggia durante tutti i week end di luglio e agosto, a sorvegliare i bagnanti di Santo Stefano. L'unità di salvataggio sarà composta da sei cani baywacth, accompagnati dai propri conduttori provvisti di muta, che formeranno un vero e proprio corridoio di sicurezza all’interno del quale gareggeranno i nuotatori. A prendere parte all’evento oltre a Marcello Consiglio con il suo Merlino, anche Salvo Tomaselli e Artù, Andrea Carbone e Kalì, Valeria Gucciardi e Sean, Serena Donato e la sua Maya e gli altri simpatici amici che hanno aiutato i colleghi umani a garantire la sicurezza di Mondello. Ma la nuotata di Santo Stefano è solo la prima delle tante iniziative sportive che verranno organizzare a Mondello questo inverno. Presto la spiaggia diventerà davvero la palestra a cielo aperto più grande d’Italia, con tante attività sportive e ludico-ricreative, esibizioni e dimostrazioni. Non solo mare e sole, dunque, ma anche sport, fitness e benessere. Accanto ai già noti servizi offerti agli iscritti all’Euroyachting, la Mondello Italo Belga e l’ente di promozione sportiva A.S.C. comitato regionale Sicilia, con la collaborazione delle federazioni sportive, tra cui anche la Fidal e Fipsas, hanno già in programma un anno ricco di attività che non saranno più solo stagionali, ma permetteranno a tutti di praticare sport tutto l’anno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati