Disabili, scuola e turismo: dalla Regione ecco 12 milioni

La giunta Crocetta destina i fondi dell’ex tabella H dopo il bando. Privilegiate quelle associazioni che si occupano di assistenza sociale

Sicilia, Politica

PALERMO. Sono state privilegiate quelle associazioni che si occupano di assistenza sociale e di servizi in favore dei disabili. La giunta Crocetta ha assegnato ai vari dipartimenti regionali i fondi necessari per la concessione di contributi a enti e associazioni, l'ex tabella H, abrogata con una legge approvata dall'Ars prima delle ferie estive. A disposizione ci sono 12 milioni 35 mila euro. Più che dimezzata, dunque, la somma rispetto all'anno scorso, quando si aggirava attorno ai 32 milioni.

Mandato in soffitta, dunque, lo storico lungo elenco di sigle vicine ai partiti, per anni terreno di cruente battaglie in aula nell'ambito della manovra economico-finanziaria, questa volta per accedere ai finanziamenti gli enti hanno partecipato a un bando. La fetta più grossa dei contributi è andata al dipartimento Famiglia che ha ricevuto 3.452.608 euro e alla Pubblica Istruzione a cui vanno 2.842.172 euro. Al terzo posto troviamo il dipartimento Turismo che ha avuto 2.161.551 euro, seguito dai Beni culturali con 1.616.323 euro, dalla Pianificazione strategica con un milione di euro euro e dal dipartimento Interventi strutturali in agricoltura con 943.937 euro.
SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA LA VERSIONE INTEGRALE DELL’ARTICOLO

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati