Via Rochester, a Caltanissetta cambiano divieti e limiti di velocità

CALTANISSETTA. «Quello è un incrocio maledetto». Non usa mezze misure il comandante della polizia municipale Maurizio Parisi per definire il tratto di di via Rochester antistante la piscina comunale dove si stanno registrando incidenti stradali in serie. Un tratto che andava regolamentato. Da ieri nella corsia a scendere vige il divieto di svolta a sinistra. «Una misura necessaria - spiega Parisi - in un punto nevralgico dell'arteria, sicuramente il più pericoloso».

A far scattare la restrizione l'ultimo incidente, per fortuna senza feriti con un autocarro finito contro un'auto proveniente dalla corsia opposta. Sul posto i vigili urbani hanno rilevato almeno venti metri di frenata; l'autocarro fuori controllo ha finito la sua corsa contro un albero. La spettacolarità dell'incidente (e la prolungata chiusura dell'arteria) hanno spinto il comando di polizia ad adottare una decisione nell'aria già dallo scorso agosto. «Via Rochester - ha dichiarato Parisi - in questo momento è l'arteria più a rischio della città. Non dobbiamo dimenticare che in estate un autocarro era piombato su un camper in sosta al cui interno dormivano due bambini. Necessitava di correttivi per evitare che possano succedere cose irreparabili. Adesso per chi arriva dal lato monte non sarà più consentito svoltare a sinistra».

Per gli automobilisti dal lato valle sarà consentita la svolta per immettersi in via Calcare. Contestualmente in via Rochester è stato elevato il limite massimo di velocità (da 30 a 50 kmh) in previsione dell'impiego massiccio dell'autovelox. La novità è adesso chiaramente indicata nella segnaletica verticale. «Utilizzando l'autovelox - ha concluso il comandante della polizia municipale - fermo restando il vecchio limite avremmo fatto una strage di verbali». S.G.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati