Precari, subito uno stop al piano Crocetta

Rinviata la legge per le proroghe: si teme un’impugnativa. Scontro nella maggioranza. Il presidente: «D’Alia scarica i problemi su di noi»

PALERMO. Doveva essere il giorno del varo in giunta per la legge con cui Crocetta prova almeno a prorogare i contratti ai precari. E invece, in un clima politico e sindacale da tutti contro tutti, se ne riparlerà lunedì. Nell’attesa il Pd sta tentando un’ultima «disperata» trattativa con Letta per un paracadute.
Le legge arrivata in giunta prevede un percorso complicatissimo sulla scia delle norme nazionali: il posto fisso va dato solo se si rispetta il patto di stabilità, se la spesa per il personale è inferiore al 50% di quella corrente registrata nel 2009 e in base alle dotazioni delle piante organiche. Non si parla di turn over con i prepensionamenti: se ci saranno, non libereranno posti per i precari.
UN SERVIZIO SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati