Sicilia, Motori

Land Cruiser, il fuoristrada che non accetta compromessi

E' già sul mercato Land Cruiser Model Year 2013, vettura con cui Toyota da 60 anni ha risposto ottimamente alle esigenze degli appassionati dellì off-road vero. Anche questa "edizione" rispetta le caratteristiche fondamentali: trazione integrale permanente, telaio a longheroni, carrozzeria separata, misure imponenti. L'ultima Land Cruiser ha però incrementato leggermente le dimenzioni, con una lunghezza di 4,78 m. per la variante a 5 porte (2 cm. in più) così anche per la versione a 3 porte, ora 4,50 m. (compresa la ruota di scorta ancorata al portellone). Immutata la lunghezza del passo e dello sbalzo posteriore,
mentre l’ anteriore è stato incrementato, senza modificare l’angolo di attacco,
sempre di 32°. Gli angoli di uscita e dosso, mantengono rispettivamente i 25° e 22°. Esteticamente si apprezza la nuova calandra, dominata da un’ampia griglia, formata da cinque grosse sbarre verticali cromate. I gruppi ottici seguono le linee della calandra e si espandono verso i profili laterali, mettendo in evidenza l’intero set di lampade a Led o alogene a scelta.


I fari sono inoltre posizionati più in alto per massimizzare la protezione dei componenti in caso di guida fuoristrada. Il profilo è pulito, con la linea del tetto dritta che si
conclude con un piccolo spoiler. I cerchi in lega da 17 pollici con design a sei razze possono essere sostituiti da una variante da 18 pollici a 12 razze. I fanali di coda sono costituiti da una serie di lenti rosse in 3D, mentre al centro un’ampia barra cromata ospita la scritta “Land Cruiser” con lo stemma. Come oggi é necessario maggiore attenzione é stata destinata a comfort e dettagli. Ora all’interno della Land Cruiser si trova un ambiente moderno con finiture in legno poste su console centrale e volante. La strumentazione si
avvale del design Optitron, costituito da due elementi tondi a sfondo, al cui centro è posto un display Tft da 4,2 pollici, che visualizza tutte le informazioni, con particolare attenzione ai dati più importanti per la guida fuoristrada, tra cui i livelli di trazione delle ruote e l’angolo di inclinazione dell’auto.


La console centrale ospita i comandi di sospensioni e trazione integrale della vettura e in altro è presente uno schermo da 7 pollici per gestire il navigatore satellitare e l’intrattenimento di bordo. Il nuovo Toyota Land Cruiser in Italia viene commercializzato con una sola motorizzazione, il 3.0 diesel da 190 cv. e 420 Nm di coppia massima, al
quale è abbinato il cambio manuale a 6 marce. E' in grado di raggiungere la velocità
massima di 175 km/h, mentre i consumi si attestano tra i 7,9 e gli 8,2 l/100 km. Il differenziale a slittamento limitato Torsen per la sezione centrale è in
grado di distribuire la coppia tra i due assi in un rapporto variabile tra 50:50 e 30:70. La gestione del propulsore è affidata al sistema Multi-Terrain, con 5 modalità che variano la risposta di motore e freni, partendo da un setup automatizzato fino ad una configurazione che lascia la piena libertà al guidatore. Numerosi gli optiona, fra i quali le sospensioni idrauliche a controllo elettronico Kdss, regolabili in 5 modalità, in grado anche di regolare in piena autonomia l’altezza da terra. La gamma è composta da quattro allestimenti con prezzi che partono da 41.250 euro per l’entry level fino ad arrivare ai 62.000 euro dell’allestimento più completo.


© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati