Verdone: società disastrata per colpa di genitori assenti

Enlarge Dislarge
1 / 3
«Più passa il tempo e più credo cheil disastro della società di oggi sia dovuto all’assenza deigenitori. Basti pensare alle minorenni che si prostituivanoforse indotte dalle stesse madri. I giovani vivono un momento digrande sbando e depressione, che affrontano con il cellulare inuna mano e una bottiglia di birra nell’altra», dichiara CarloVerdone a Ciak che lo ha intervistato sulset di “Sotto una buona stella“.Il mensile di cinema diretto da Piera Detassis ha fatto unviaggio dietro le quinte del ventiquattresimo film da registache il comico romano sta girando insieme all’attrice PaolaCortellesi, e ha scattato in esclusiva le foto dell’appartamentodel protagonista costruito nello studio 15 di Cinecittà dalloscenografo Tonino Zera e dalla sua squadra di collaboratori.
«Più passa il tempo e più credo cheil disastro della società di oggi sia dovuto all’assenza deigenitori. Basti pensare alle minorenni che si prostituivanoforse indotte dalle stesse madri. I giovani vivono un momento digrande sbando e depressione, che affrontano con il cellulare inuna mano e una bottiglia di birra nell’altra», dichiara CarloVerdone a Ciak che lo ha intervistato sulset di “Sotto una buona stella“.Il mensile di cinema diretto da Piera Detassis ha fatto unviaggio dietro le quinte del ventiquattresimo film da registache il comico romano sta girando insieme all’attrice PaolaCortellesi, e ha scattato in esclusiva le foto dell’appartamentodel protagonista costruito nello studio 15 di Cinecittà dalloscenografo Tonino Zera e dalla sua squadra di collaboratori.