Rifiuti e autovelox, più controlli dei vigili a Caltanissetta

Tre i multati per avere gettato immondizia fuori dall’orario consentito, in via Rochester pattuglie per evitare l’alta velocità

CALTANISSETTA. Gettare i sacchetti dell'immondizia in orari non consentiti adesso può costare caro. Ne sanno qualcosa quei nisseni incappati nei controlli della polizia municipale avviati in questa direzione anche con il supporto della videosorveglianza fissa e mobile. Chi sbaglia adesso è costretto a pagare una multa (53 euro) sanzione economica prevista da una vecchia ordinanza sindacale nella quale venivano fissati gli orari (dalle 20 alle 8) per il conferimento dei rifiuti normali. Ordinanza applicata raramente. L'installazione di telecamere in punti sensibili del centro e della periferia sta consentendo alla polizia municipale di avviare, da giorni, servizi specifici per la salvaguardia dell'ambiente e sorprendere chi attiva discariche abusive o, semplicemente, chi deposita sacchetti della spazzatura fuori dai cassonetti e comunque in orari non contemplati dall'ordinanza. I primi tre già sono stati "pizzicati" dalle telecamere che vengono continuamente spostate da un punto all'altro dell'abitato. «Debbo dire - ha spiegato il comandante Maurizio Parisi - che a parte queste violazioni amministrative già accertate e altre che siamo sul punto di notificare, la città è complessivamente pulita e questo fa senz'altro onore ai nisseni. Noi, comunque, saremo inflessibili nei controlli». La polizia municipale oltre che sul fronte dell'ambiente è impegnata da ieri in altri servizi specifici. Dopo un periodo di fermo è stato ripristinato l'autovelox adesso impiegato in un'arteria cittadina (via Rochester) teatro di incidenti più o meno gravi e mai monitorata. I servizi sono finalizzati al rispetto dei limiti di velocità scarsamente rispettati soprattutto in via Due Fontane e viale Monaco strade pure queste ad alto rischio. «Ci muoviamo in condizioni oltremodo difficili - ha aggiunto Parisi - e con un organico striminzito. Al mio insediamento ho trovato vigili urbani che debbono ancora godere delle ferie e di riposi dal 2010. Siamo pochi, qualcuno ho dovuto necessariamente metterlo in ferie ma nonostante questo da venerdì partiranno i controlli notturni in città con la formazione di una o due pattuglie nell'ambito di un progetto che dovrebbe concludersi entro fine anno. Saremo presenti anche il sabato notte».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati