Bernardette Grasso: il governo metta in liquidazione gli enti inutili

PALERMO. “Il governo, prima della legge di stabilità, cominci col mettere in liquidazione tutti gli enti che ritiene inutili e costosi, istituiti solo per fare clientela e per mantenere posizioni di rendita”. A dirlo in una nota è Bernardette Grasso, (GRANDE Sud-Pid Cantiere Popolare all’Ars). “I livelli occupazionali – dice -vanno salvaguardati, e se necessario il personale va riqualificato, ma si forniscano al contempo i dati dei contributi erogati per il loro funzionamento. La prevista attività di vigilanza e di controllo, anche sotto il profilo finanziario, non ha permesso di definire ruoli, competenze e funzioni dei medesimi enti e ha fatto in modo che si creasse un legame inscindibile tra la loro governance pro tempore e la politica. Serve una profonda azione di rivisitazione che tenga conto della eventuale reale utilità di ognuno di questi enti. Il governo della Regione, in sede di discussione della legge finanziaria per l’anno 2013, aveva preso un formale impegno dinnanzi al Parlamento regionale, con la presentazione di un ddl di razionalizzazione e riforma degli enti strumentali e delle società partecipate, ma ad oggi non ve ne è alcuna traccia”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati