Precari, l’Udc: corsia preferenziale per il ddl

PALERMO. Per potere prorogare i contratti dei 20 mila precari degli enti locali l'Assemblea dovrà approvare una legge regionale ad hoc, come emerso nell'incontro di ieri tra il ministro Gianpiero D'Alia e il governatore Rosario Crocetta. E' per questo motivo che il gruppo Udc chiederà una corsia preferenziale per approvare il ddl entro la fine dell'anno. Della vicenda ne hanno discusso stamani i deputati dell'Udc riuniti a Palazzo dei Normanni assieme al ministro D'Alia e agli asssessori che rappresentano il partito nella giunta regionale, Dario Cartabellota, Ester Bonafede e Patrizia Valenti.  Una delegazione dell'Udc, guidata dal capogruppo Lillo Firetto, si recherà a Palazzo d'Orleans per sottoporre al presidente Rosario Crocetta alcune questioni affrontate stamani dal gruppo parlamentare, nella riunione col ministro Gianpiero D'Alia: precari enti locali, riforma delle Province e caso Humanitas, il gruppo sanitario privato al centro di polemiche.    
L'Udc chiederà al governatore di convocare un vertice di maggioranza. "Entro l'anno dobbiamo approvare la legge sui precari e la riforma delle Province, siccome a breve saremo in sessione di bilancio bisognare concordare con la maggioranza una linea da portare avanti", dicono il capogruppo Firetto e il suo vice Margherita La Rocca Ruvolo.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati