Legge di stabilità, emendamenti Pd per i precari siciliani

PALERMO.  «Il Pd ha predisposto un pacchetto di emendamenti alla Finanziaria, attualmente in discussione alla Camera, per superare gli ostacoli che impediscono la prosecuzione del rapporto di lavoro per i precari degli enti locali siciliani: abbiamo inviato le nostre proposte anche al presidente della Regione Rosario Crocetta, ci aspettiamo che il governo regionale faccia il massimo per instaurare una interlocuzione forte con Roma».
Lo dicono Mariella Maggio, vicepresidente della commissione Lavoro all'Ars, e Maria Iacono deputato nazionale del Pd.   
Le due esponenti del Partito democratico sono state promotrici, rispettivamente all'Ars e alla Camera, di due mozioni che individuano un percorso per la salvaguardia del lavoro dei precari siciliani.   
«Le misure che proponiamo sono serie e concrete - aggiungono Maggio e Iacono - e tengono conto del parere della Ragioneria Generale dello Stato. Oggi tra l'altro si insedia il tavolo tecnico governo-sindacati: serve la massima unità di intenti fra le forze politiche e le istituzioni per individuare una soluzione ed evitare quello che per la Sicilia sarebbe un dramma dal punto di vista lavorativo e sociale».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati