Offese all'arbitro dopo Siena-Palermo, deferito Beretta

ROMA. Il procuratore federale ha deferito alla commissione disciplinare nazionale il tecnico del Siena Mario Beretta per avere espresso pubblicamente rilievi lesivi della reputazione dell'arbitro Maurizio Ciampi con le sue dichiarazioni dopo la partita interna con il Palermo del 21 ottobre 2013 in Serie B ai microfoni dell'emittente televisiva Sky e riprese il giorno seguente da alcuni quotidiani.  Nelle dichiarazioni Beretta ha espresso giudizi «travalicando i limiti di un legittimo diritto di critica e di fisiologica prospettazione dialettica, comunque violando i principi di lealtà e correttezza». Oltre che mettere in dubbio «l'imparzialità e la competenza dell'ufficiale di gara in modo da lederne il prestigio e la credibilità, nonchè della società U.S. Città di Palermo S.p.A. e dei suoi tesserati». Per responsabilità oggettiva è stata deferita anche la società toscana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati