Mineo, arrestati per rapina due extracomunitari

CATANIA. Due extracomunitari ospiti del centro accoglienza richiedenti asilo di Mineo sono stati arrestati per rapina impropria dalla polizia a Catania dopo che, approfittando di un attimi di distrazione della titolare, hanno rapinato un pacco di lamette da barba una merceria di Via della Concordia. Sono Hamady Traore, di 19 anni, originario del Mali, e Ali Hussein Amade, di 23, originario del Gambia. Gli agenti sono intervenuti dopo una segnalazione al 113 e hanno bloccato i due extracomunitari che stavano fuggendo. La donna, prima di chiamare il 113 aveva iniziato ad inveire contro i due mettendoli in fuga.


Uno di essi ha allora aperto un furgone parcheggiato nelle vicinanze e via ha trovato un martello, con il quale, spalleggiato dal complice, è rientrato nel negozio ed ha cominciato a battere violentemente sul pavimento prima di fuggire insieme al complice. Durante la fuga i due sono stati raggiunti dal proprietario del furgone dal quale era stato rubato il martello, che è stato buttato per terra durante una colluttazione con i due extracomunitari. Gli arrestati sono stati rinchiusi nel carcere di Piazza Lanza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati