Palermo ospita il Ghana business forum: una rete di cooperative per sviluppo agricolo

PALERMO. Sviluppare una rete di cooperative miste siculo-ghanesi nel settore dell'agricoltura in cui la Sicilia dovrebbe trasferire competenze e tecnologie e il Ghana fornire le risorse ed anche la commercializzazione di un paniere di prodotti «born in Siciliy, come vino, olio, agrumi, pomodoro da promuovere in Ghana. Sono alcuni obiettivi del  “Ghana business forum” che prende il via, oggi, a Palermo, ai Cantieri culturali alla Zisa.
L'iniziativa è stata organizzata dall'ambasciata del Ghana in Italia in collaborazione con il Ghana investment promotion center, l'agenzia governativa per la promozione degli investimenti e l'assessorato comunale e regionale  alle Attività produttive.
Prima di dare inizio al Forum,  oggi, gli assessori Dario Cartabellotta e Linda Vancheri hanno ricevuto nella sede dell'assessorato alle Risorse agricole e alimentari, la delegazione ghanese composta dall'ambasciatrice del Ghana a Roma Evelyn Anita Stokes Hayford e dal ministro per gli investimenti, Mawuena Trebarh.  »L'agricoltura è un settore strategico per l'economia del Ghana - ha affermato il ministro per gli Investimenti Mawuena Trebarh -  più del 70% della popolazione ghanese infatti attualmente è coinvolta nella produzione agricola. L'importanza strategica del Ghana - ha rimarcato il ministro ghanese  - va oltre i 25 milioni di abitanti del Paese  perchè è la porta di accesso  per tutta la zona Ecowas, la comunità economica degli Stati dell'Africa occidentale che raggiunge 315 milioni di persone. In Ghana - ha proseguito il ministro - si sta verificando un aumento del reddito.
Questo sta consentendo all'agricoltura di guardare ad una fase di miglioramento dei processi di meccanizzazione e non soltanto dei metodi artigianali come è stato fino a questo momento. In questa fase di transizione del Paese africano il ruolo della Sicilia che possiede esperienza nel settore delle competenze tecnologiche potrebbe essere fondamentale per aiutare questo sviluppo e quindi la crescita.
Il modello delle aggregazioni, in particolare delle cooperative, è una realtà che guardiamo con molto interesse«. «Il successo o il fallimento di un business - ha aggiunto 'ambasciatrice Evelyn Anita Stokes Hayford - dipendono dalla stabilità politica. Ecco perchè il Ghana offre questa stabilità per consentire lo sviluppo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati