Ancora tensione a Pian del Lago, donne migranti distese lungo la provinciale

CALTANISSETTA. Ancora una protesta davanti il centro di accoglienza richiedenti asilo politico di Pian del lago, a Caltanissetta. Ad organizzarla, una ventina di immigrati.  Sono state soprattutto un gruppo di donne somale ad invadere la strada provinciale numero 1, distendendosi sull’asfalto dove hanno collocato anche dei bidoni per impedire ad auto e camion di transitare, costringendo molti automobilisti a fare dietrofront. A far placare gli animi, sono stati gli agenti della Digos, coordinati dal dirigente Fabio Lacagnina e i responsabili della cooperativa “Auxilium” che gestisce il centro di accoglienza. La promessa che l’iter per vagliare le richieste di asilo avanzate dai profughi, è stato avviato, ha convinto i manifestanti a rientrare all’interno del centro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati