Regione, capogruppo del Megafono: "Ok adesione di Crocetta al Pd ma gruppo resta"

PALERMO. «Che ben venga la pace tra il presidente e il Pd e anche l'adesione di Crocetta al Pd. Noi rimaniamo un gruppo parlamentare, nessuno ci può chiedere di scioglierci, rimarremo a sostegno del nostro presidente che resta comunque Rosario Crocetta». Lo afferma il capogruppo all'Ars del Megafono Giovanni Di Giacinto, in una conferenza stampa all'indomani dell'adesione del presidente della Regione Crocetta al gruppo parlamentare del Pd. Il Megafono all'Ars, dopo la fuoriuscita di Crocetta conta comunque 5 deputati, il numero minimo per evitare lo scioglimento.
Di Giacinto ha aggiunto: «Chi è esterno al Megafono non parli delle nostre vicende interne, così come noi non ci permettiamo di intrometterci nelle vicende del Pd, meno che mai in quelle congressuali». «Fra noi e i democratici ci deve essere un rispetto reciproco - ha aggiunto - gli amici del Pd devono capire che il Megafono è un valore aggiunto per la coalizione che sostiene il governo regionale e per lo stesso Partito Democratico».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati