Ufficiale l'esonero di Gattuso, Zamparini: con lui ho fatto un passo troppo lungo

Sicilia, Qui Palermo

PALERMO. Rino Gattuso saluta il Palermo. Il presidente Zamparini non ha aspettato un minuto di più per esonerare Ringhio, dopo la seconda sconfitta consecutiva fuori casa a Bari. Dopo sei partite, tra sconfitte, due vittorie e un pareggio in campionato, finisce l’avventura di Gattuso. Zamparini aveva già in mano la carta pronta da giocare. Con Beppe Iachini i rapporti erano già intensi da alcune settimane. Le due vittorie consecutive con Padova e Cesena avevano solamente rimandato una decisione che il presidente aveva già preso, quando la fiducia è venuta a mancare. Il presidente si affida così a Iachini, che in estate aveva rifiutato l’opportunità di Palermo, aspettando qualche chance di allenare in Serie A. L’ex allenatore Siena dovrebbe firmare un contratto biennale.

IL COMUNICATO DI ZAMPARINI. E' con vero e profondo dispiacere che comunico di avere sollevato Gennaro Gattuso dall'incarico di allenatore responsabile della Prima squadra. Resta il rammarico per la stima verso l'uomo Gattuso ed il suo grande impegno lavorativo.Purtroppo io e lui, insieme, abbiamo forse fatto un passo troppo lungo per la sua prima esperienza da tecnico, in una Società ed una piazza impegnative come Palermo. I risultati ci hanno dato torto. Ho assegnato il compito di portarci in Serie A a Giuseppe Iachini, allenatore e uomo che conosco ed apprezzo da quando era capitano del Venezia, che abbiamo portato nella massima serie.


© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati