Canale di Sicilia, ancora sbarchi: soccorsi altri profughi

Sicilia, Cronaca

PALERMO. Dopo i 200 profughi approdati  nella notte a Siracusa e gli oltre 500 sbarcati in due riprese a  Lampedusa, altri barconi carichi di migranti vengono soccorsi in  questo momento nel Canale di Sicilia.      Il primo, con 86 persone a bordo, è stato localizzato dalla  nave Vega della Marina Militare dopo una telefonata giunta alla  Guardia Costiera. L'unità, dopo avere preso a bordo i migranti,  sta facendo adesso rotta verso Porto Empedocle.       La Guardia Costiera di Palermo ha invece ricevuto una  richiesta di aiuto da un gommone alla deriva. Grazie al numero  di telefono satellitare è stato possibile localizzare il  battello e dirottare sul punto il mercantile Patria, che ha  preso a bordo i migranti. Mentre l'unità stava procedendo verso  il porto di Trapani, è arrivata un'ulteriore segnalazione, che  indicava la presenza di migranti in difficoltà nella zona vicina  a quella in cui navigava la nave, che è stata dirottata sul  punto dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati