Condividere le foto con gli amici Con Pinterest collezioni sul web

Ora pure in lingua italiana la piattaforma di social network che permette di mostrare proprie immagini e video in spazi virtuali suddivisi per argomenti

PALERMO. Fino a qualche anno fa le piazze virtuali, ovvero forum e blog, erano accessibili solo tramite pc. Ma la tecnologia, che negli ultimi tempi corre davvero alla velocità della luce, ha cambiato lo scenario diverse volte ed oggi la cosiddetta piazza virtuale si è allargata a tutti i possessori di smartphone, semplificando l'accesso anche a chi è poco avvezzo alla tecnologia.
Un progresso che ha portato in evidenza altre caratteristiche come la possibilità di chattare o condividere immagini in tempo reale, raccolte in rete o scattate con il cellulare.
Secondo un sondaggio pubblicato da OnePoll, tra i possessori di smartphone un italiano su cinque mette on line la foto entro un minuto dallo scatto, per un totale di 5 milioni di immagini ogni giorno. Il 73% lo fa attraverso Facebook, seguito a distanza da Twitter con l'11%, Instagram (altra creatura di Facebook) con il 9%, Flickr (4%) e Pinterest (1,6%). Ma da oggi proprio quest'ultima piattaforma potrebbe dare un impulso innovativo alla condivisione di immagini. Poco meno di una settimana fa infatti Pinterest, fin'ora disponibile solo in lingue straniere, è stato implementato in italiano.
Si tratta di uno strumento di social networking, nato appena tre anni fa in California, oggi utilizzato da oltre 23 milioni di utenti in tutto il mondo per collezionare e organizzare le immagini che rappresentano i propri interessi, caricandole o raccogliendole dal web durante la navigazione. Un acronimo nato dal termine pingboard, ossia bacheca, e interest, interesse.
Il sistema ricorda la vecchia abitudine di riempire lo sportello del frigorifero con le calamite souvenir. Immaginate di aggiungere alle calamite alcune foto, vecchie cartoline, ritagli di giornali e appunti vari, adesso immaginate di poter creare decine e decine di raccolte diversificandole per argomenti e di poterle rendere visibili a tutti i vostri amici e che questi possano duplicare le immagini sui loro frigoriferi e che ognuno possa lasciare un appunto personale o che possa associare un «mi piace» alla raccolta. Naturalmente lo sportello del frigo è rappresentato adesso dal display del cellulare, del tablet o dal monitor del pc. Uno spunto interessantissimo per i collezionisti, considerando che ogni bacheca viene visualizzata in modalità panoramica con grandi icone subito riconoscibili anche nei dettagli; ed oltre alle foto è possibile condividere anche video.
Le categorie che riscuotono maggior successo sono quelle relative all'abbigliamento donna, alla casa, al design, all'arte, agli alimenti, alle produzioni artigianali ed ai viaggi.
Risulta facile effettuare ricerche per argomenti sulle bacheche di tutti gli utenti registrati, condividendo, ovvero repinnando (termine coniato apposta per Pinterest) le immagini nella propria bacheca. Il sistema interagisce inoltre con i social network più usati dagli utenti del web, permettendo di postare in automatico i nostri pin su facebook e twitter.
Per cominciare a raccogliere immagini basta andare sul sito www.pinterest.com e registrarsi, volendo anche con le stesse credenziali di Facebook. Per fare le ricerche potete scegliere tra gli argomenti già presenti che spunteranno dal menu a tendina posto in alto a sinistra, oppure inserire la voce che desiderate trovare come ad esempio «pizza» o «design».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati