A Livorno per cancellare uno zero in classifica

CATANIA. Uno zero da cancellare. Il Catania si presenta a Livorno in una posizione scomoda. Due sconfitte nelle prime due giornate hanno confinato gli etnei in fondo alla classifica. ''Abbiamo fame e voglia di cominciare a far punti'', annuncia il tecnico Rolando Maran, che indica ai suoi il modo per voltare pagina dopo un avvio di campionato avaro di soddisfazioni e complicato da imprevisti come il caso Barrientos, estromesso in extremis dalle convocazioni per la sfida con l'Inter a causa di una cessione data per fatta e poi non perfezionata.

''Quest'anno il mercato ha influito parecchio - rileva l'allenatore rossazzurro - creando situazioni non semplici da gestire. La sosta ci ha permesso di lavorare per ritrovare il nostro spirito abituale. Dobbiamo tornare a essere noi stessi, sotto questo aspetto non transigo''. ''C'è tanta rabbia -
continua Maran - per come è maturata la sconfitta casalinga contro l'Inter. Non è la prima volta che ci capita di perdere una gara, ma non bisogna mai mollare. Lo stop con i nerazzurri, però, ha molte attenuanti. Ora è meglio pensare al Livorno, una squadra che sta bene e che possiede quella forte carica agonistica tipica di tutte le neopromosse, in particolare in avvio di stagione''.

Tra i 23 convocati di Maran c'è Bellusci, aggregato al gruppo in extremis nonostante in settimana si sia allenato a lungo a parte per smaltire una distrazione muscolare, ma non gli infortunati Izco e Peruzzi. Prima chiamata per i nuovi acquisti Plasil e Guarente: almeno uno dei due avrà una maglia da titolare, ma in Toscana potrebbero vedersi all'opera entrambi, dal primo minuto o a gara in corso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati